…..

Lei aveva paura, aveva imparato che ci si può fare molto male quando si decide di lasciarsi andare, aveva provato a costruire dei muri altissimi e aveva imparato a nascondersi dietro mille scuse, ma se c’era una cosa di cui era stata sempre sicura, era di non volere rimpianti.
Tutto, ma i rimpianti mai.
Uccidono più delle pistole.
Si muore e nemmeno ci si accorge di essere morti.
(Karen Lojelo)

avere paura
Non so se sei vivo
o sei perduto per sempre,
se posso ancora cercarti nel mondo
o ti debbo piangere mestamente
come morto nei pensieri della sera.

Ti ho dato tutto: la quotidiana preghiera
e la struggente febbre dell’insonnia,
lo stormo bianco dei miei versi
e l’azzurro incendio degli occhi.

Nessuno mi è stato più intimo di te,
nessuno mi ha reso più triste,
nemmeno chi mi ha tradita fino al tormento,
nemmeno chi mi ha lusingata e poi dimenticata.

(Anna Achmatova)

abbracci67

Lui non era così.
Lui era stato subito una presenza,
uno sguardo, un odore,
un passo, una lettera scritta
con una calligrafia chiara,
familiare,
anche se in una lingua sconosciuta.

(Giorgio Faletti)

presenza

2 Risposte to “…..”

  1. salvatore Says:

    e quando arriva il giorno di sole ed il calore fa fuggire tutta la tristezza accumulata, allora capisci che è valsa la pena avere sopportato tanti gjorni grigi…

  2. E’ vero, tesorina… il rimpianto è un tarlo che uccide…
    Stupenda la poesia della Achmatova ♥ buona settimana e un fortissimo abbraccio. TVB

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: